Musica per hotel

“Correva l’anno 2002 quando la società Lungarno Alberghi, del gruppo Salvatore Ferragamo, richiedeva una consulenza musicale professionale: una nuova selezione di musica per hotel da diffondere al Gallery Hotel Art con l’obiettivo di rafforzare l’anima e l’identità del luogo. Era la prima richiesta di sound design in un Hotel di Firenze. Un mondo nuovo e tutto da scoprire. In questi anni molte cose sono cambiate.”

Tailor Music nasce per soddisfare nuovi bisogni delle strutture alberghiere

Hall, ristorante, zona wellness, zona lounge, suites. 

L’hotel necessita di un suono differente per ognuno dei suddetti ambienti che coesistono all’interno della struttura. La differenza fra i generi musicali diffusi, suddivisi nei vari ambienti, servizi, momenti della giornata e periodi dell’anno, deve essere evidente ma rimanere comunque sotto delle condizioni di coerenza durante tutto il processo di sonorizzazione.
Una scelta mirata e consapevole valorizza ogni singola area, crea coerenza e rafforza l’identità dell’hotel.

La corretta diffusione di musica per hotel condiziona la permanenza, stimola il ricordo e favorisce il ritorno degli ospiti.

Se il tuo obiettivo è quello di:

  • accompagnare gli ospiti:
    la musica svolge la funzione di favorire benessere e ricordi, caricando i vari ambienti che coesistono all’interno dell’hotel di valore emozionale;
  • seguire gli ospiti dopo il loro congedo:
    con le playlist dedicate gli ospiti hanno la possibilità di riascoltare la colonna sonora che li ha accompagnati durante la permanenza nell’ hotel.
    Un souvenir musicale con la finalità di rievocare il ricordo, favorendo il valore emozionale dei suoni;
  • stimolare nuovi e potenziali clienti:
    la musica diventa uno strumento moderno con il quale raggiungere e stimolare nuovi potenziali clienti. Esprimendo con i suoni i valori del brand, diventa un mezzo di comunicazione carico di valore emozionale, adatto per la promozione e condivisione sui social media.

Per una prima consulenza gratuita  clicca qui.

Quando la musica diventa un problema da risolvere probabilmente stai già perdendo soldi e clienti

L’utilizzo di suoni e musica non consapevolmente scelti, penalizzano l’intero servizio offerto perché oggi, più che mai, le emozioni dominano i comportamenti nel processo di vendita.

Quando la musica per hotel non rispetta alcune regole fondamentali:

  • riduce i tempi di permanenza delle persone allontanando gli ospiti  dal tuo hotel;
  • la diffusione monotona e ripetuta abbassa la produttività del personale;

Inoltre:

  • se non hai una strategia di follow up, ogni volta che un ospite esce dal tuo hotel, perdi la possibilità di seguirlo  “on line” , favorendo il passaparola positivo ed il ritorno.

Richiedi senza impegno una prima consulenza specifica e personalizzata

Gli obiettivi di una corretta strategia sonora sono:

  • definire il suono dell’hotel, renderlo unico, esclusivo e confortevole;
  • promuovere l’immagine;
  • favorire la permanenza il ritorno degli ospiti;
  • seguire gli ospiti utilizzando la musica sui social; 
  • utilizzare la musica nell’attività di web marketing per generare nuovi contatti.

Il messaggio sonoro deve corrispondere a criteri di coerenza, altrimenti risulta decontestualizzato dall’ambiente circostante e crea dissonanza. L’utilizzo di suoni e musica non consapevolmente scelti, penalizzano il prodotto o l’intero servizio offerto. Il valore dei suoni non è tangibile ma oggi, più che mai, le emozioni dominano i comportamenti nel processo di vendita.

Compila il form e richiedi senza impegno una prima consulenza specifica e personalizzata.

Tailor Music utilizza la musica come strumento di comunicazione per rafforzare il valore dell’hotel e dei servizi offerti

Il sound design è un processo creativo di comunicazione sonora che si realizza grazie ad un professionista del suono in grado di rapportarsi con le molteplici forme della comunicazione contemporanea. Solamente dopo aver ben definito che cosa si vuol comunicare, è possibile selezionare la musica da diffondere e individuare i relativi punti d’ascolto.

  • A chi ci rivolgiamo?
  • Che cosa vogliamo trasmettere?
  • Quando, dove, in che modo…perché?
  • Dobbiamo promuovere il brand, in che modo possiamo farlo?

Il messaggio sonoro deve corrispondere a criteri di coerenza, altrimenti risulta decontestualizzato e crea dissonanza.

Nella hall percepiamo immediatamente tre dei nostri sensi: vista, olfatto e udito. Se vogliamo regalare agli ospiti un souvenir emozionale, che attiverà un ricordo ogni qual volta si ascolterà di nuovo quella canzone, è nella hall che dobbiamo per prima stimolare l’ascolto attivo, favorendo un processo di riconoscimento e di memorizzazione della musica.

Diversamente,  se vogliamo esaltare i deliziosi abbinamenti culinari dello chef, dobbiamo riflettere in modo completamente diverso ed orientarci verso una musica priva di riferimenti mnemonici nella zona ristorante.

Iscriviti alla nostra newsletters per ricevere gli aggiornamenti sulla musica per hotel.

Tailor Music ha competenze specifiche e reali esperienze concrete con le quali è riuscita a trasmettere identità e valore ad un brand, creando strategie su misura per Four Seasons Firenze, sincronizzando la musica nei video di Starhotels, realizzando la brand compilation dell’hotel Hassler, re-editando colonne sonore per Il Festival del Cinema di Venezia.

Richiedi senza impegno una prima consulenza specifica e personalizzata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *